Un progetto di Pam Panorama
AREA GENITORI login · registrati
AREA INSEGNANTI login · registrati

< torna indietro

Cottura al cartoccio o al vapore

Cottura al cartoccio o al vapore

 

Cari genitori, vi consigliamo due metodi semplici per cucinare velocemente e in modo sano le verdure per il pasto o la cena i vostri atleti: al cartoccio o al vapore. Se i vostri giovani sportivi non amano la verdura potrebbe essere anche perché la cuciniamo troppo, privandola di sapore, croccantezza ma soprattutto colore! Naturalmente se un cibo è colorato e compatto risulta molto più invitante di uno stracotto o dalle tinte sbiadite.

Le verdure al cartoccio sono un delizioso contorno saporito di ortaggi misti cotti al forno con pochissimi grassi. Ciò che piace ai bambini è vederle comparire da un cartoccio di stagnola e magari mangiarle con le mani come se fossero uno snack, a volte basta davvero poco! Mondate e tagliate verdure come zucchine, carote, finocchio, patate e stendetele su una teglia rivestita di carta alluminio, conditele con erbe aromatiche o spezie a piacere, sale, pepe, poco olio e succo di limone. Mischiate il tutto con l’aiuto di due cucchiai, chiudete bene il cartoccio e infornate a 200° per circa 20 minuti! Una volta pronte, condite con un filo d’olio extravergine Pam Panorama a crudo.

La cottura al vapore invece, che arriva dal lontano Oriente, vi permetterà di cucinare in maniera più light carne e pesce, ma soprattutto le verdure preservandone al meglio le caratteristiche organolettiche e nutrizionali, come le vitamine e i minerali, importantissime nell’alimentazione dei bambini che praticano attività sportive. Impariamo qualcosa in più su questo antichissimo metodo asiatico e non dimenticate di farvi aiutare in cucina dai vostri figli: la preparazione dei pasti è un’occasione per giocare insieme. Chi è il più veloce a pelare le patate? Chi sgrana più piselli? Chi ha più fantasia nella composizione del piatto finale?

  1. Disponete il cibo in appositi cestelli metallici a griglia o bucherellati, o nella vaporiera asiatica in bambù, ed esponeteli al vapore esalato dall’acqua o dal brodo contenuto in una pentola sottostante, portata ad alta temperatura. La pietanza si cucinerà grazie al vapore senza perdere nulla né del suo sapore né delle sue proprietà nutrizionali.
  2. Per ottenere una cottura ottimale l’acqua non deve mai venire a contatto con le pietanze contenute nel cestello, in questo modo i nutrienti, come sali minerali e vitamine idrosolubili, non si diluiscono come avviene quando lessiamo il cibo. Il vapore poi distribuisce il calore in maniera uniforme, gli alimenti risultano perciò più croccanti e più digeribili.
  3. Per dare profumo e sapore a ciò che si vuole cucinare, aromatizzate l'acqua con spezie o erbe aromatiche.
  4. Potete creare diversi ripiani cucinando più cibi contemporaneamente: risparmierete tempo, energia e denaro!
  5. La cottura al vapore permette di cucinare senza grassi come olio e burro, che potrete poi aggiungere a crudo. Per ottenere verdure coloratissime, non salatele prima della cottura perché il sale le scolorirebbe!
  6. Assieme alle verdure potete cucinare petti di pollo, crostacei o filetti di pesce e otterrete un piatto sano, gustoso e adatto alle esigenze dei vostri piccoli sportivi!