Un progetto di Pam Panorama
AREA GENITORI login · registrati
AREA INSEGNANTI login · registrati

< torna indietro

A tutto sport, mangiando bene!

A tutto sport, mangiando bene!

Genitori, sappiamo come provvedere in modo consapevole alla vita sportiva dei nostri bambini?

Nutrizionisti, pediatri, sportivi richiamano l’attenzione su alcuni importanti principi da conoscere e applicare per favorire la vita attiva dei più piccoli.

 

Cominciamo da uno dei miti spesso più diffusi, il digiuno prima dello sport.

Nel momento in cui si dà il via all’attività fisica, l’organismo non deve essere eccessivamente impegnato nella digestione di un pasto. Al contrario, con un pasto consumato molto prima, si rischia di affrontare lo sport con poche riserve energetiche. Pertanto, è opportuno organizzarsi a seconda dell’orario di allenamento, prestando ovviamente attenzione alla digeribilità del pasto.

 

La regola quindi è: mai fare attività fisica completamente a digiuno. Circa due ore prima dell’attività è bene rifornire l’organismo di carboidrati di facile assimilazione.

Se per esempio i nostri bambini praticano sport nel primo pomeriggio, si può preparare loro un pranzo a base di pasta o riso senza condimenti troppo elaborati, un contorno di verdure e un frutto.

Se la lezione è nel tardo pomeriggio, a merenda va benissimo una fetta di crostata e un frutto, o un succo di frutta. In tutti i casi evitiamo le proteine, come panini con affettato, che richiedono una digestione più lenta: meglio lasciarle per la cena.

 

Per il calcetto, per esempio, sicuramente ci sarà un buon dispendio di zuccheri, ma è anche importante tenersi leggeri specialmente per correre sul campo: l’ideale sarebbe una bella banana o una fetta di torta casalinga assunti almeno un’ora prima.

 

E dopo lo sport che cosa è opportuno mangiare? Lo scopriremo alla prossima puntata!